Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK


La Regione del Mar Morto

GLI ELEMENTI NATURALI, UNICI AL MONDO, UTILIZZATI A SCOPI TERAPEUTICI

MAR MORTO: Paesaggi

Circondata dagli affascinanti luoghi, che parlano della nascita del mondo e delle sue religioni, si trova nella più profonda depressione della terra, dove tutti i suoi elementi naturali diventano utilizzabili sia a scopi terapeutici sia di bellezza.
La Regione, che gode ormai di fama mondiale, è riconosciuta come centro avanzato di climatoterapia per il trattamento della Psoriasi e delle altre malattie della pelle, in condizioni uniche al mondo. Situata a ben 400 m. sotto il livello del mare, la Regione del Mar Morto offre il più alto grado di protezione naturale dai raggi del sole: registra un altissimo volume di evaporazione che ammonta a circa 2 miliardi di mc. all’anno, per cui quasi permanentemente è ricoperta da una densa cortina di foschia: la foschia ed i 400 metri addizionali della colonna atmosferica, causati dalla depressione, fungono da efficace filtro dei raggi ultravioletti (UVA – che spesso causano scottature), creando una correlazione ideale di UVA e UVB, che permette un’esposizione più prolungata ai raggi del sole.

MAR MORTO: Paesaggi

ATMOSFERA RICCA DI OSSIGENO

La combinazione degli elementi naturali ha creato un’atmosfera più ricca del 5% di ossigeno che al livello del mare e del 10% superiore a quello di una zona montana. Trovandosi poi in un ambiente desertico, l’aria è asciutta, pulita, fresca e virtualmente libera da pollini e sostanze inquinanti.

Il clima della Regione del Mar Morto è prevalentemente asciutto, con 330 giorni all’anno di cielo limpido e con una media delle precipitazioni annue che non supera i 50 mm. La temperatura media stagionale, da novembre ad aprile va dai 22 ai 29 gradi; in maggio, settembre, ottobre va dai 32 ai 37 gradi; da giugno ad agosto raggiunge i 38-39 gradi.
Quasi ogni giorno è possibile esporsi al sole e fare il bagno.

MAR MORTO: Paesaggi

SALI E MINERALI

Grazie ai minerali che la arricchiscono, la concentrazione di sale presente nelle acque del Mar Morto, risulta essere una delle più elevate al mondo: ben 10 volte superiore a quella delle acque del mare. Il Mar Morto, conosciuto anche come Mare del Sale, è così chiamato perché nelle sue acque, a causa di una concentrazione di sali e minerali pari al 30%, con ben 320 gr. per litro d’acqua, non può vivere praticamente alcun organismo. Ecco spiegata quindi l’eccezionale spinta idrostatica dell’acqua, che nuotare ma permette di stare a galla e ad aumentare i benefici terapeutici dell’acqua stessa.
Elevate concentrazioni saline e minerali, presenti nelle acque del Mar Morto (il 33% in confronto a quelle del 3% del Mediterraneo) diventano il fattore decisivo per le possibilità ed i risultati finali della guarigione.

Concentrazioni di Magnesio (5 volte più elevate che nelle acque di altri mari), per la sua influenza antiallergica sulla pelle e sulle vie respiratorie.
Concentrazioni di Bromo (50 volte più elevate che nelle acque di altri mari), per la sua influenza calmante sul sistema nervoso. Presenza di bassa umidità relativa, che ha un effetto di recupero delle forze, grazie al fatto che aumenta e rinforza l’operazione del metabolismo del corpo.

MAR MORTO: Paesaggi

IL FANGO NERO DEL MAR MORTO

Un altro beneficio terapeutico è costituito dall’abbondante fango nero, ricco di minerali, che può essere spalmato su tutto il corpo, con impacchi locali, aventi un alto valore terapeutico per le malattie della pelle.

Questi fanghi esercitano una notevole ed efficace azione sulla pelle, rendendola luminosa, poiché accrescono il tasso di ossidazione e la temperatura della pelle, aiutandola a respirare.
L’azione profonda di questi fanghi fa sì che la pelle assorba le sostanze minerali nutrendosi e tonificandosi. Sorgenti termali di acqua calda, ricca di minerali e principalmente di zolfo, contribuiscono ad accrescere le proprietà terapeutiche di questa area.
Le piscine dei centri terapeutici della Regione sono riempite con acqua termominerale, al fine di essere utilizzate per bagni a scopo terapeutico. Grazie a queste peculiarità, la Regione del Mar Morto risulta ideale per ricevere, nel medesimo luogo, vari trattamenti naturali, per la terapia della pelle, sotto la guida di centri medici.

MAR MORTO: Paesaggi

PIENA LIBERTA'

Condizioni di soggiorno molto diverse da quelle di un periodo di cura in ospedale, consentono ai pazienti psoriasici di formare gruppo, non solamente accettato ma costituente parte dominante della scena sociale, i cui membri si offrono reciproco incoraggiamento, abbandonando gran parte delle sensazioni di imbarazzo, per socializzare liberamente. Scoprire la possibilità di eliminare o ridurre i sintomi della malattia senza l’uso di medicine o trattamenti che possono avere dannosi effetti collaterali è un componente equilibrante e decisivo e produce sentimenti di speranza e ottimismo che si protraggono anche al ritorno a casa.