Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK


Il Mar Morto

IL SALE PROTAGONISTA... LATO ISRAELIANO

MAR MORTO: IL SALE

I BENEFICI DEL MARE

Senza dubbio uno dei luoghi più straordinari al mondo, la Rift Valley giordana offre un paesaggio splendido che nei pressi del Mar Morto raggiunge i 400 metri sotto il livello del mare. È la depressione più bassa del pianeta, uno dei paesaggi naturali più spettacolari del mondo.

LE ACQUE

La principale attrazione del Mar Morto è rappresentata dalle sue acque calde, rilassanti e dieci volte più salate della normale acqua marina: L’ACQUA è Più RICCA DI SALI DI CLORURO DI MAGNESIO, SODIO, POTASSIO, BROMO E MOLTI ALTRI MINERALI.
Queste acque incredibilmente calde e leggere, ricchissime di minerali, i fanghi neri, densi e stimolanti, i raggi solari hanno conquistato tutti. Le acque in costante evaporazione generano una combinazione unica di Sali di cloruro, zolfo, sodio, potassio, iodio, magnesio, calcio e bromo.

  • Il cloro è un antisettico naturale che aumenta lo strato protettivo della pelle e riduce il gonfiore.
  • Lo zolfo disintossica e stimola il metabolismo
  • Il sodio riporta in equilibrio il ph della pelle
  • Il potassio regola l’equilibrio delle riserve idriche del corpo
  • Lo iodio migliora il benessere della tiroide e il metabolismo cellulare
  • Il magnesio migliora il funzionamento metabolico dell’epidermide, facilita la respirazione e protegge dalle allergie
  • Il calcio rende più luminosa la pelle e allevia il dolore
  • Il bromo rilassa i muscoli ed è noto per il suo effetto calmante: nell’aria del Mar Morto raggiunge una concentrazione fino a 20 volte superiore a quelle del resto del mondo.

I BENEFICI DEL SOLE

Godersi un bagno di sole Il Mar Morto è il posto più sicuro al mondo per una splendida tintarella. Il vapore che si solleva costantemente dalla superficie del mare funziona come un filtro naturale per i raggi UVB potenzialmente nocivi e a causa dell’elevata pressione barometrica, l’aria del Mar morto contiene l’8 % in più di ossigeno rispetto all’aria respirata a livello del mare. La fototerapia selettiva naturale è alla base del trattamento di una gamma di malattie della pelle. Inoltre grazie a quest’aria asciutta densa e priva di allergeni, questa zona è ideale per soggetti con problemi respiratori.

IL BENESSERE A 360°

Godersi l’atmosfera rilassata priva di polline creata dall’alta pressione barometrica e dalla luce solare filtrata, galleggiare sull’acqua ad altissimo contenuto di Sali senza affondare, immergersi nelle piscine sulfuree, ricoprirsi di fanghi minerali naturali neri per vivere il benessere a tutto campo. Il fango del mar morto è un sedimento alluvionale ricco di minerali, saturo di componenti sulfurei. Conserva il calore e può essere spalmato sul corpo per purificare la pelle e alleviare dolori reumatici e collegati all’artrite. Inoltre l’azione profonda di questi fanghi fa sì che la pelle assorba le sostanze minerali nutrendosi e purificandosi, rendendola più luminosa poichè accrescono il tasso di ossidazione e la temperatura della pelle, aiutandola a respirare.

SALI E MINERALI

Grazie ai minerali che la arricchiscono, la concentrazione di sale presente nelle acque del Mar Morto, risulta essere una delle più elevate al mondo: ben 10 volte superiore a quella delle acque del mare. Il Mar Morto, conosciuto anche come Mare del Sale, è così chiamato perché nelle sue acque, a causa di una concentrazione di sali e minerali pari al 30%, con ben 320 gr. per litro d’acqua, non può vivere praticamente alcun organismo. Ecco spiegata quindi l’eccezionale spinta idrostatica dell’acqua, che nuotare ma permette di stare a galla e ad aumentare i benefici terapeutici dell’acqua stessa.
Elevate concentrazioni saline e minerali, presenti nelle acque del Mar Morto (il 33% in confronto a quelle del 3% del Mediterraneo) diventano il fattore decisivo per le possibilità ed i risultati finali della guarigione. Concentrazioni di Magnesio (5 volte più elevate che nelle acque di altri mari), per la sua influenza antiallergica sulla pelle e sulle vie respiratorie. Concentrazioni di Bromo (50 volte più elevate che nelle acque di altri mari), per la sua influenza calmante sul sistema nervoso.Presenza di bassa umidità relativa, che ha un effetto di recupero delle forze, grazie al fatto che aumenta e rinforza l’operazione del metabolismo del corpo.